CAPODANNO NELLA MAGICA TUSCIA Cenone incluso

Il presepe vivente a Civita di Bagnoregio


PROGRAMMA

In viaggio nella Tuscia dove storia, cultura e tradizioni si fondono insieme alla flora e alla fauna per creare la Tuscia, perla storica ed ecologica dell’Italia Centrale, culla di tesori artistici e architettonici. Sorgono arroccati Castelli medievali, Ville rinascimentali e Palazzi cinquecenteschi con i loro rari esempi di giardini all’italiana.  Si trovano le opere dei più illustri artisti italiani e dei loro più potenti committenti; Antichissimi e solitari borghi arroccati continuano a vivere, conservando storia, tradizione e magiche atmosfere.

 

1° GIORNO – DOMENICA 30 DICEMBRE 2018

PADOVA – CAPRAROLA

Ritrovo dei Sig.ri Partecipanti ad ora e luogo da stabilire. Sistemazione in pullman e partenza per Padova, Bologna, Firenze, Arezzo. Arrivo a CAPRAROLA e pranzo in ristorante. Nel pomeriggio incontro con la guida locale e visita guidata dello splendido Palazzo Farnese. In questo mirabile esempio di palazzo rinascimentale, la grande scala elicoidale poerta al piano nobile dove I più grandi artisti del ‘500 si sono alternate ad illustrare tutte le stanze. Di particolare interesse la Sala del Mappamondo (su cui appaiano le terre ancora non esplorate nel ‘500), la Sala d’Ercole con la splendida loggia e la Sala dei Fasti. Al termine sistemazione in hotel a Bagnoregio, cena e pernottamento.

 

2° GIORNO – LUNEDI’ 31 DICEMBRE 2018

VITERBO – MONTEFIASCONE

Prima colazione e pernottamento in hotel. In mattinata partenza per VITERBO e visita guidata della città. Il centro storico, San Pellegrino, è il quartiere medievale più caratteristico e conservato d'Italia, un vero gioiello di contrada duecentesca. La visita proseguirà per i suggestivi vicoli fino ad arrivare al Palazzo dei Papi; eretto in stile gotico medievale e caratterizzato da una loggia a sette archi ogivali,  fu per un secolo residenza Pontificia. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio proseguimento per MONTEFIASCONE e visita guidata della cittadina medievale abitata fin da epoche etrusche quando veniva considerata area sacra. Numerose le testimonianze romane presenti essendo una cittadina posta sulla consolare via Cassia. Ancora oggi, grazie all’interesse di molti pontefici alla sua fortificazione, sono perfettamente conservate rocche e cattedrali. Al termine rientro in hotel in tempo utile per partecipare al veglione con cenone presso l’agriturismo dell’hotel.

 

3° GIORNO – MARTEDI’ 01 GENNAIO 2019

CIVITA DI BAGNOREGIO

Prima colazione, cena e pernottamento in hotel. Mattina a disposizione per visite individuali. In mattinata ci sarà la visita ad un frantoio con degustazione. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio proseguimento per CIVITA DI BAGNOREGIO e visita guidata di questo suggestivo borgo che  per secoli è stato chiamato dai poeti "La città che muore" per via dei lenti franamenti delle pareti di tufo del "cucuzzolo" sul quale poggia. La cittadina, oggi immersa nella favolosa cornice dei calanchi, custodisce gelosamente, come uno scrigno, culture, tradizioni secolari e magici scorci di un antico panorama. Tempo per ammirare il presepe vivente: un gruppo di commercianti di spezie e stoffe introduce i visitatori in un ambiente simile ad un souk medio-orientale, il censore, all'interno di un insediamento militare di soldati romani a piedi e a cavallo registra la popolazione dell'epoca, pastori con greggi di pecore, falegnami, funari, fabbri, fornai, tessitrici e scalpellini formano il particolarissimo arredo di un paese che trasporta idealmente i visitatori in quel villaggio che oltre 2000 anni fa diede i natali a Gesù Bambino e che porta ancora oggi il nome di Betlemme. Nella piazza centrale di Civita si trovano i tradizionali personaggi del Presepe tutti raccolti intorno alla capanna dove hanno trovato posto la Sacra Famiglia il bue e l'asinello, poco lontano ci sono i Re Magi con loro i preziosi carichi d'oro, argento e mirra da portare al cospetto del Figlio di Dio. L'alternarsi di fuochi e fiaccole rende ogni scena particolarmente suggestiva esaltando colori, materiali, costumi e oggetti di un mondo fatto di luci e di ombre che non siamo più abituati a vedere e che possiamo ritrovare negli stupendi scorci del vecchio borgo di Civita. Una sorprendente illuminazione esterna tinge la rupe tufacea della città che muore e fa sembrare il paese ancora più solo e sospeso nel vuoto di un paesaggio incantevole e irreale. I suoni e i profumi che accompagnano il tragitto del turista all'interno del Presepe Vivente sono studiati per stimolare i sensi del visitatore che improvvisamente si trova a passeggiare in un habitat e in un tempo fermi a qualche secolo fa. Le immagini del Presepe e la sapiente ricostruzione scenica di quel tempo, calati in una realtà incomparabile e irripetibile quale è quella di Civita di Bagnoregio, creano un'irrinunciabile occasione per vivere un evento straordinario e assolutamente unico nel suo genere. Rientro in hotel.

 

4° GIORNO – MERCOLEDI’ 02 GENNAIO 2019

BOLSENA – PADOVA

Prima colazione in hotel. In mattinata partenza per BOLSENA, un caratteristico paese che si affaccia sul lago, le cui origini risalgono al III sec. a.C. Visita guidata alla scoperta della basilica-santuario, tappa dei pellegrini sul percorso dell'antica Via Francigena alla volta di Roma, ha ospitato, per secoli, fiumi di Romei. Due grandi eventi caratterizzarono questo luogo che affonda le sue radici nel Cristianesimo: il martirio di Santa Cristina e il Miracolo Eucaristico del 1263, entrambi segni tangibili dell'opera di Cristo sull'uomo. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio partenza per il viaggio di rientro con arrivo in serata.


La quota comprende

-         Viaggio in pullman gran turismo

-         Sistemazione in hotel 3 stelle,  in camera doppie

-         I pasti come da programma , bevande incluse (¼ di vino e ½ minerale)

-         Cenone di capodanno in agriturismo, bevande incluse

-         Visite ed escursioni con guida locale come da programma

-         Ingressi (Palazzo Fernese e tassa d’ingresso a Bagnoregio)

Accompagnatore 

La quota non comprende

-         Le mance

-         Gli extra in genere

-         Le camera singole (suppl. di €  90,00)

-         Eventuale tassa di soggiorno

 

 

Possibilità di stipulare, all’atto dell’iscrizione, la polizza annullamento viaggio, al costo di euro 28,00

 

All’iscrizione acconto di euro  160,00